Under 14 – Incontro con Rugby Val Camonica del 9/11 – stagione 2013/2014

Rogno , 09 novembre

La piu lunga delle trasferte fin’ora incontrate ci porta in Valle Camonica alle pendici del monte Pora, dove un clima ancora per poche ore “mite” ci concede l’opportunita’ di una gara asciutta, il terreno di gara si presenta in buone condizioni e il silenzio dei nostri atleti fin dal nostro appuntamento a Treviglio presagiscono una buona dose di concentrazione , “ I ragazzi ci sono “.

Un avversario il rugby Valle Camonica che sappiamo da subito di dura tempra, al saluto iniziale la superiorità fisica del nostro odierno avversario è evidente.

La partita inizia e il TRC mette in mostra tutta la sua abilità tecnica delle migliori occasioni mostrando da subito un buon utilizzo della palla e una maggior copertura degli spazi che si traduce in un dominio territoriale evidente, passiamo 20 minuti nella metà campo avversaria ma lo sforzo profuso porta ad una sola meta segnata da Difonzo e trasformata da Micello, i “ cinghiali “ macinano gioco e portano spesso il pallone all’ala ma per ben 3 volte la palla viene schiacciata sulla linea dei 5 metri anziché in meta!!!!! INCREDIBILE.

Il valle Camonica prende sempre piu’ coraggio e al primo passo oltre la nostra metà campo segna la sua prima meta poco prima del finale di tempo 5 -7 ( 1-1 ) il risultato parziale.

Il Valle Camonica riordina le idee nella pausa e il secondo tempo ci vede affrontare una avversario piu’ determinato e pronto a mettere sul piatto la maggiore potenza fisica.

Ora il gioco è piu’ equilibrato ma a spuntarla è il Valle Camonica che più volte buca la nostra difesa e non fallisce le marcature.

Il Treviglio subisce il colpo e ci mette quasi tutto il secondo tempo a riprendersi, gli ultimi 5 minuti la partita torna in equilibrio ma ormai è tardi , la seconda meta di Difonzo trasformata da Micello termina una partita dal bel ritmo, giocata fino alla fine, gli applausi dei numerosi tifosi accorsi sottolineano una divertente prestazione delle squadre in campo, poco da recriminarci, arriveranno le vittorie, quando si gioca così è inevitabile.

Risutato finale 34-14 ( 6-2)

Nota per l’allenatore…….ripassare la prima regola del rugby……la meta, soprattutto far capire chiaramente dove poter schiacciare la palla !!!! Chissà come sarebbe andata con quelle 3 mete in più.

Ringraziamo il Valle Camonica per l’accoglienza e tutto il suo staff per l’abbondante terzo tempo.

Prossima partita e trasferta domenica 17 Novembre a Casalmoro, ad accoglierci ci sarà il Rugby Calvisano.

Ma prima sabato 16 Novembre il TRC andrà a Cremona a tifare per la nostra Nazionale per Italia-Isole Fiji.

Alessandro.

Il TRC presente alla partita della Nazionale di Rugby contro le Isole Fiji – Cremona 16/11/2013

Cremona, 16 Novembre 2013

Un nutrito gruppo del TRC e di amanti del Rugby, non ha mancato l’occasione di poter vedere la propria Nazionale di Rugby in campo a Cremona.

Lo stadio di piccole dimensioni, l’ottima posizione in tribuna, l’emozione di vedere i propri begnamini in campo e (in barba alle previsioni meteo) un clima festoso stranamente caldo e assolato, hanno costituito gli elementi per un bellissimo pomeriggio di Sport.

Non è stata una prestazione fantastica quella della nostra Nazionale, tuttavia è riuscita ad imporsi “sulla fallosa armata Fijana”.

Ora l’aspetta la dura prova con l”Argentina a Roma.

Forza Ragazzi!

Under 14 – Incontro con Rugby Bergamo del 26/10 – stagione 2013/2014

Bergamo, 26 Ottobre

A volte capitano quelle partite dove tutto comincia e prosegue storto, dove ogni palla sembra una saponetta e ogni passo sembra pesare troppo, solo così si spiega la prestazione dei nostri “cinghiali” Trevigliesi che nel bellissimo campo del Rugby Bergamo dove giocare a rugby e placcare dovrebbero essere un piacere, lasciano la testa altrove presentandosi di fronte ad un avversario ostico senza la giusta carica.

Nonostante la premessa il primo tempo va in archivio con il risultato piuttosto contenuto a favore dei nostri avversari che affermano da subito la loro maggiore voglia di giocare e al doppio fischio il tabellone segna il punteggio di 12-5 ( 2-1), per la cronaca la nostra meta è stata segnata da Davide.

Fiori alla sua prima marcatura stagionale che conclude nella migliore maniera una bella azione alla mano dei nostri trequarti.

Secondo tempo tutto a favore del Bergamo che afferma la sua superiorità siglando altre 5 mete e concedendoci solo nel finale la nostra seconda marcatura siglata “Capitan Ughi” e trasformata da Micello.

Il poco sostegno riscontrato ha vanificato lo sforzo di qualche singolo piu’ volenteroso dimostrando ancora una volta che questo è uno sport di squadra, resta il rammarico per una gara che aveva tutte le premesse di divertire e che in condizioni diverse avrebbe sicuramente portato altro risultato.

Risultato finale 37-12 (7-2)

Nota positiva : Veleno Jr. D’angelo che nonostante il ginocchio dolorante mette in campo tutta la sua generosità e spirito di sacrificio.

Alessandro