U16 – Incontro con Sondrio

E alla fine il grande sogno si è realizzato: Il Rugby Treviglio, la piccola società nata qualche anno fa con i ragazzini che giocavano su campetti di fortuna, senza budget e con pochi iscritti, trionfa per la dodicesima volta consecutiva e vince il girone nel campionato regionale U16 con una giornata di anticipo.
Quei bambini che correvano dietro alla palla ovale sono cresciuti e non hanno nessuna intenzione di fermarsi.


Le conseguenze le paga la seconda classificata Sondrio, che a dire il vero è scesa in campo a Treviglio con una formazione eccellente e con giocatori fisicamente molto forti. E non potrebbe essere altrimenti, visto che stiamo parlando di una società che esiste da più di 80 anni e che ha una prima squadra nel campionato di serie B. Davide contro Golia quindi, Treviglio contro Sondrio.

E la partenza vede il Treviglio subito sotto di 3 punti, con la pressione del Sondrio che si fa sentire.

Ma i ragazzi del Treviglio non si fanno intimidire: hanno risalito la china in altre partite, hanno capacità tattica e forma fisica e, soprattutto, hanno voglia di festeggiare in casa davanti al loro pubblico.

Così si riparte a denti stretti, un po’ di ghiaccio sulle contusioni e di nuovo in campo a correre, a chiamarsi, a cercare i compagni.
Perché questo è il Rugby: da solo non vai da nessuna parte, anche se sei il talento migliore puoi vincere solamente se attorno a te c’è tutta la squadra che ti segue.
Ed è il motivo per cui i ragazzi con cui giochi non li perderai mai nella tua vita, sai che ci saranno sempre nel momento del bisogno.
Tornando alla partita, il Treviglio Rugby conquista terreno metro dopo metro ed iniziano ad arrivare le mete, pesanti e importanti.

Alla fine del secondo tempo, il risultato consacra i trevigliesi vincitori del campionato: 14 a 10, Davide ha sconfitto Golia e adesso non si ferma più.
In campo grandi festeggiamenti, lacrime di gioia e abbracci per il risultato ottenuto per la prima volta nella storia della sqaudra.
Ancora una partita attende i ragazzi Domenica, ma la vittoria è ormai raggiunta.

Il 1^ Maggio inizia il torneo interregionale con partite ad eliminazione diretta. E il gioco si farà veramente duro.

Massimo

U14 – Incontro con Gussago e Milano 3

Domenica 10 sul campo di Treviglio le due compagini Under 14 hanno disputato due partite molto combattute in una bella giornata di primavera.
Nella prima partita capitan Merla e compagni hanno disputato una gran bella gara molto combattuta con il Gussago Brescia perdendo 19 a 47. Sono stati schierati tutti i 2002 che a tratti hanno fatto vedere sprazzi di bel gioco, basato su pressing e sostegno.


Nella seconda partita invece sono stati schierati tutti i 2003 che hanno incontrato l’Asr Milano 3 : alla fine dei due tempi i giovani trevigliesi/sestesi capitanati dal duo Bonalumi -Ribaldone hanno perso 36 a 49 in una partita molto divertente e combattuta.


Il Terzo Tempo a base di pasta e torte preparate dai genitori hanno concluso un bel pomeriggio di gioco e di sole.
Appuntamento a tutti per sabato 30 aprile sempre sul campo di Treviglio per le prossime sfide.

Alfio

U16 – Incontro con Seregno Rugby

In un caldo sabato di inizio Aprile i nostri ragazzi dell’Under 16, sono impegnati sul campo del Seregno Rugby nella terzultima partita di campionato.

Si legge qualche espressione di preoccupazione tra i ragazzi, dettata principalmente da qualche assenza e dalla situazione fisica non proprio ottimale di diversi elementi decisamente ancora in fase di ripresa. Per queste ragioni, il nostro coach Alessandro e’ costretto a schierare la squadra con qualche ruolo inedito per alcuni dei nostri ragazzi.

Si comincia a giocare e i nostri ragazzi cercano di trovare la concentrazione contro avversari ben disposti in campo e determinati a dimostrare le proprie qualità. Si fatica a trovare gioco e i nostri avversari fanno molta pressione nella nostra meta’ campo. Subiamo un calcio messo tra i pali dai nostri avversari; questi 3 punti, insieme a qualche ritocco tattico, risveglia finalmente gli animi del TRC e si comincia a fare vedere qualche bella giocata.

Si arriva al riposo in vantaggio, ma serve ancora concentrazione, la partita non e’ ancora finita.

Si riprende a giocare con determinazione e il TRC riesce ad imporre il prioprio gioco con belle aperture e credendo nelle proprie possibilità.

La partita si conclude con l’undicesima vittoria consecutiva dei nostri ragazzi e un punteggio comunque convincente (32 a 8), che ci consente di portare a casa il bonus e il primo posto in classifica sempre più’ consolidato.

Bravi ragazzi, continuiamo a mantenere la concentrazione anche in queste due settimane che ci separano dall’impegnativo incontro con la seconda in classifica, il Rugby Sondrio, domenica 17 Aprile davanti al pubblico di casa.

Forza TRC, Forza Sesto! Soli MAI!