Seniores – Incontro con il Rugby Lecco

Domenica 28 ottobre i ragazzi della Senior hanno giocato fuori casa la seconda di campionato contro la squadra del Rugby Lecco,  la partita si è conclusa con il punteggio di 48 a 12 in favore dei padroni di casa.
Ecco il commento a caldo del mister:

Sono arrabbiato perché poteva essere la nostra prima vittoria e invece abbiamo regalato cinque mete. Nei primi 12 minuti non siamo esistiti nella linea difensiva e ci hanno bucato come polli per due volte, poi tre mete su errori individuali gravi dovuti all’inesperienza.
Ancora non benissimo la mischia ordinata, ma era nelle previsioni e abbiamo margini di crescita assoluti, meglio invece le touches nella nuova configurazione, dobbiamo continuare così.
Ottima la tenuta atletica e sono entusiasta dell’impegno dei ragazzi sotto questo profilo e della bravura del nostro preparatore.
Placcaggi al di sopra della sufficienza, i ragazzi entravano bene a contatto. Numerosi errori nella fase di ricezione/passaggio, ma c’era vento forte, pioggia battente e fango. Mi è molto piaciuto l’atteggiamento grintoso, cattivo ma molto disciplinato e tenace di tutta la squadra. Le mete dei nostri centri sono arrivate per aver eseguito perfettamente la fase di pressione difensiva, da avere provato a rompere i placcaggi e dalla capacità di penetrazione e corsa.
Degno di nota anche il fatto di aver provato le giocate lavorate in allenamento e c’era molto ordine in fase di attacco

L’appuntamento ora è per domenica 4 novembre a Treviglio per il match contro il Rugby Seregno.
Vi aspettiamo per tifare i nostri ragazzi.

Soli… MAI!!!

U6, 8 e 10 – Raggruppamento a Stezzano

Primo raggruppamento della stagione per i minirugbysti delle categorie under 6, 8 e 10. I nostri cinghialotti sono stati impegnati domenica in un torneo organizzato dagli amici del Rugby Stezzano, che vedeva in in lizza anche il Rugby Zogno Valbrembana.
I piccolini dell’under 6, in campo con ben 7 bambini (record storico per il TRC), guidati dagli educatori Daniela e Marco hanno vinto l’emozione dell’esordio e hanno lentamente preso confidenza, segnando anche le prime mete dell’anno.
Gli under 8 hanno invece iniziato la stagione come l’avevano chiusa: vincendo. Nei tre match disputati hanno realizzato la bellezza di 32 mete senza subirne nemmeno una. Una bella soddisfazione per l’allenatore Antony, che ha elogiato i suoi atleti per l’ottima prestazione, fatta di sostegno, placcaggi e tanta grinta.
Esordio duro per l’under 10 (quasi del tutto rinnovata rispetto allo scorso anno), che si è presentata in campo senza tre elementi, rimpiazzati dagli amici di Stezzano. Dopo i primi due incontri un po’ sotto tono (pur segnando tre mete), i cinghialotti allenati da Jacopo si sono poi ripresi alla grande nell’ultimo incontro, condotto in vantaggio quasi sino alla fine, con tanta grinta e determinazione. Poi si è fatta sentire un po’ di stanchezza negli ultimi minuti e gli amici dello Zogno sono così riusciti a pareggiare (8-8 il risultato finale).

Foto U6

Foto U8

Foto U10

Seniores – Incontro con il Rugby Sesto S.Giovanni

Il momento per cui i ragazzi della senior si sono a lungo allenati in questi ultimi mesi è arrivato, domenica 14 ottobre al campo in via “Ai malgari” a Treviglio si è disputata la prima partita di campionato di C2 a cui è iscritto il TRC. Il risultato finale ha visto purtroppo i nostri uscire dal campo sconfitti per 57 a 5 ma la squadra è giovane e i componenti devono ancora amalgamarsi per bene, il margine di miglioramento è notevole.

Ecco il commento dell’allenatore Marco Piccini:

Per la Seniores posso dire che è stata una partita dura, con tanta intensità da entrambe le parti e per noi molta sofferenza in mischia ordinata. L’abbiamo giocata molto in difesa, dimostrando soprattutto nel primo tempo di avere una buona condizione fisica, comunque da migliorare, e in generale di avere applicato quanto lavorato in settimana sulla distribuzione della linea difensiva e, in parte, della salita omogenea. Benissimo ancora la disciplina, con pochissimi falli commessi. Nella fase di attacco, peccato per la troppa frenesia, visto che quando abbiamo tenuto il pallone abbiamo segnato dopo sette fasi con un’azione corale di sfondamento. Nonostante la sconfitta, siamo in linea con i programmi e i giocatori hanno mostrato una grinta notevole. Ovviamente c’è ancora tanto da lavorare.


Photo by Patrizia Feregalli