Test match con la Elav Stezzano

Per i festeggiamenti della festa del Rugby Treviglio la squadra dei seniores ha giocato un test match con la Elav Stezzano, squadra che milita nel campionato di C1.

La supremazia degli avversari, che giocano in una categoria superiore, si è fatta sentire soprattutto nel reparto dei trequarti con giocate precise e molto veloci, i nostri ragazzi non hanno comunque sfigurato riuscendo anche a piazzare una meta.

Seniores – Incontro con il rugby Sondalo

Ultima partita della stagione. I ragazzi della seniores hanno chiuso la loro prima stagione nel campionato di C2 giocando nel campo della prima classificata, il Rugby Sondalo. Dopo mille peripezzie per riuscire a raggiungere il paese dell’alta Valtellina, i nostri sono scesi in campo sfoggiando una grinta e determinazione mai vista e riuscendo a tenere testa ai campioni andando al riposo del primo tempo in vantaggio. L’esperienza e la prestanza fisica della prima linea dei padroni di casa nel secondo tempo si è fatta sentire riuscendo a portare a casa la partita con il punteggio di 32 a 14.

La prestazione dei nostri ragazzi non è passata inosservata nemmeno agli avversari che così scrivono:

… ” un Treviglio molto determinato e deciso a vendere cara la pelle. … gli ospiti hanno opposto una difesa attenta ed alla prima occasione hanno piazzato il colpo con una meta spettacolare siglata partendo dalla propria area di meta. Poteva sembrare un fuoco di paglia, invece i bergamaschi continuavano nel loro gioco elementare ma estremamente efficace che non permetteva ai padroni di casa di incidere.”

Qui invece le parole del coach Marco Piccini:

“Sono molto soddisfatto di quanto visto in campo domenica. Abbiamo applicato bene quanto lavorato in settimana, soprattutto nella trequarti che affrontava una sfida difficile viste le ridotte dimensioni del campo. Prezioso ed efficace il lavoro della mischia, in continua crescita, soprattutto nel primo tempo. Abbiamo rischiato di vincere ed è mancata solo l’esperienza per sopperire ai punti di forza di un Sondalo primo in classifica. Peccato per il vento che non ci ha concesso di sfruttare le touches, ma la strada è quella giusta. Adesso abbiamo 4 mesi per lavorare sempre più duramente e presentarci più preparati alla prossima stagione.”

Nota coreografica della giornata è stata la festa fatta al giocatore Carrera Giuliano, alla sua ultima partita in quanto ha raggiunto l’età massima consentita per poter giocare. Grande Giuliano, puoi occupare il posto che ti spetta tra i Fossili.

Seniores – Incontro con il Rugby Como

Nonostante la sconfitta e il passivo di oltre 40 punti, ad amareggiare è stata unicamente l’incapacità di essere incisivi dentro i loro 22. Per il resto è stata una partita giocata a ritmi alti, con impatti importanti e i ragazzi hanno retto bene. Siamo stati dominanti nelle mischie chiuse e potevamo esserlo molto di più nelle touches, dove la frenesia nel lancio e una non completa sintonia dei tempi di salto ha pesato. Meglio i placcaggi e bene le ruck con alcune palle conquistate. Como cinico che ha fatto meta sfruttando alcuni errori di handling e di posizionamento del triangolo arretrato. Sono comunque grato ai ragazzi per aver finalmente applicato alcuni aspetti lavorati in settimana.

Foto by Patrizia Feregalli